Human Frontier Science Program – borse di ricerca di breve periodo (“Short Term Fellowships”)


Scadenza: sempre aperte

Scopo delle borse è consentire soprattutto a giovani ricercatori di avviare collaborazioni in nuovi settori di ricerca, imparando tecniche o utilizzando strumenti non disponibili presso le proprie strutture di origine.

DESTINATARI E REQUISITI

Scienziati e ricercatori in possesso di dottorato di ricerca (PhD) – o di diploma di laurea con equivalente periodo di esperienza nella ricerca al momento della presentazione della domanda – e con almeno una pubblicazione, della quale siano autori o co-autori, in una rivista scientifica di livello internazionale. Sarà data preferenza ai giovani ricercatori agli inizi della loro carriera. I candidati dovranno inoltre essere cittadini di – o partire per – un Paese membro HFSP. I candidati che abbiano usufruito in precedenza di borse HFSP di lungo periodo all’estero sono eligibili per tornare presso la struttura ospitante, per completare o proseguire l’attività di ricerca ivi avviata.

DURATA

Da 2 settimane a 3 mesi.

IMPORTO

L’importo delle borse, diverso a seconda della durata e del Paese nel quale si effettua il soggiorno, coprirà le spese di viaggio a/r e di soggiorno. I dettagli degli importi sono indicati nelle linee guida reperibili all’indirizzo web indicato nel seguito.

Le domande possono essere presentate in qualsiasi momento. I risultati saranno comunicati nei 3-4 mesi successivi alla presentazione della candidatura.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DOCUMENTAZIONE DI SUPPORTO

Il testo completo del presente bando è reperibile, assieme alle linee guida, all’indirizzo web: http://www.hfsp.org/how/appl_form.php

La lista dei paesi membri HFSP è reperibile

all’indirizzo: http://www.hfsp.org/how/AboutCountries.php

Diretta streaming della Prima Riunione della Rappresentanza Italiana nel Programma Horizon 2020 – Roma, 3/09/2013


 

Home Chi siamo | Soci APRE | Sportelli APRE | Contatti | APRE Bruxelles | Eventi Corsi di Formazione
Diretta streaming della Prima Riunione della Rappresentanza Italiana nel Programma Horizon 2020 – Roma, 3/09/2013
Gentili Soci,

abbiamo il piacere di informarvi che sarà possibile seguire in diretta streaming l’evento che si terrà domani 3 settembre, dalle ore 11 alle ore 14 a Roma, presso il MIUR, durante il quale il Ministro Prof.ssa Maria Chiara Carrozza avvierà il processo volto ad assicurare, alle Istituzioni pubbliche e private che svolgono attività di ricerca in Italia (Università, Enti Pubblici di Ricerca, settore privato), il miglior successo possibile nel Programma Quadro della Ricerca Europea 2014-20, denominato HORIZON 2020 (H2020).

La pagina da cui sarà possibile collegarsi per lo streaming è http://www.istruzione.it/ : verrà inserito un box sotto quello della “Sala stampa” con il link al collegamento.

Cordiali saluti

La Segreteria APRE

CE – Settimo Programma Quadro – Invito a presentare proposte – Food, Agriculture and Fisheries, and Biotechnologies- FEEDTRIALS

Deadline 2013-10-01


E’ stato pubblicato il bando FP7-KBBE-2013-FEEDTRIALS , Settimo Programma Quadro, programma  specifico Cooperazione, tema 2 Food, Agriculture and Fisheries, and Biotechnologies.

Codice identificativo del bando: FP7-KBBE-2013-FEEDTRIALS

Bilancio indicativo disponibile:  € 3.000.000,00.

Contributo comunitario e durata: il contributo comunitario richiesto non potrà superare i 3 milioni di euro e la durata massima del progetto dovrà essere di 4 anni.

 POTRA’ ESSERE FINANZIATO UN SOLO PROGETTO.

Tema aperto e schema di finanziamento Area 2.3.5 Environmental biotechnology – Topic: KBBE.2013.3.5-03: Two-year carcinogenicity rat feeding study with maize NK603 – Collaborative Project (small or medium-scale focused research project)

Presentazione delle proposte
Il testo del bando, le linee guida per il proponente  e altre  informazioni  utili sono disponibili on-line su CORDIS all’indirizzo:
http://ec.europa.eu/research/participants/portal/page/call_FP7?callIdentifier=FP7-KBBE-2013-FEEDTRIALS&specificProgram=COOPERATION#wlp_call_FP7

NanotechItaly 2013: 27-29 Novembre 2013, Venezia – Call for Papers & Start-Up


Home Chi siamo | Soci APRE | Sportelli APRE | Contatti | APRE Bruxelles | Eventi Corsi di Formazione
NanotechItaly 2013: 27-29 Novembre 2013, Venezia – Call for Papers & Start-Up

NanotechItaly 2013

27-29 Novembre 2013 – Venezia

 

Call for posters aperta fino al 15 Luglio

 

NanotechItaly2013 si presenta anche quest’anno come il più importante evento internazionale in tema di nanotecnologie ospitato in Italia, punto di incontro di attori pubblici e privati che vogliono promuovere la competitività e l’innovazione responsabile nei settori strategici per la crescita.

Organizzata da AIRI/Nanotec IT, Veneto Nanotech, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), mira a sottolineare il ruolo abilitante delle nanotecnologie nel rispondere alle grandi sfide future, promuovendo la competitività e l’innovazione in stretta connessione con le altre KET – Key Enabling Technologies, e gli obiettivi di  Horizon 2020.

Grandi industrie e SME,  università, centri di ricerca ed enti pubblici attivi in Europa e nel mondo, così come alcuni dei principali attori italiani in nanotecnologie, parteciperanno ai lavori della tre giorni.

La sessione di apertura vedrà la preziosa partecipazione di:

  • Jari Kinaret, Director of the EU Future Emerging Technology Flagship on Graphene
  • Karlheinz Meier, Co-Director of the EU Future Emerging Technology Flagship on Human Brain
  • Christos Tokamanis, Head Unit Nanoscience and Nanotechnologies, DG Research and Innovation, EC

Tra i relatori delle altre sessioni si segnalano:

  • Patrick Boisseau, Chairman of the Board of the Nanomedicine European Technology Platform
  • Nelson Bradley, Head of the Institute of Robotics and Intelligent Systems, Swiss Federal Institute of Technology (ETH)
  • Stefano Cabrini, Director, Nanofabrication Facility, Lawrence Berkeley National Lab Berkeley,CA (USA)
  • Qasim Chaudhry, Scientists, The Food and Environment Research Agency (UK)
  • Paolo Dario, Professor of Biomedical Robotics, Director of the Biorobotics Institute, Scuola Superiore Sant’Anna (Italy)
  • Masahito Kawamori Senior Research Engineer, Information Science Lab, NTT Basic Research Labs (Japan), and ITU (International Telecommunication Union) of the United Nations
  • Francis Massin, CEO Nanocyl s.a (Belgium)
  • Patrick Pype, Director European Affairs, NXP Semiconductors
  • Francesco Stellacci, École polytechnique fédérale de Lausanne (EPFL), Switzerland

 In parallelo alla conferenza Nanotechitaly2013,  verrà organizzato un evento dinetworking con incontri preorganizzati face-to-face per  dare l’opportunità ai players presenti di condividere e discutere nuove idee di ricerca e business in vista di future collaborazioni a livello nazionale ed internazionale.

L’evento 2013 ospiterà anche una call aperta  a start-up in tema nanotecnologie e innovazione organizzata in collaborazione con Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative  and Nanoforce European Project.

Le 12 squadre selezionate più promettenti avranno la possibilità di partecipare ad una sessione di formazione specifica organizzato da Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative e avranno l’opportunità di presentare i loro progetti ad un vasto pubblico di investitori finanziari e societari nonchè partner industriali. Deadline: 2 Settembre.

 Importante sottolineare che solo fino al 15 Luglio  sarà possibile applicare per contributi poster in uno dei temi della conferenza:

  • HEALTHCARE AND WELLBEING
  • QUALITY IN THE FOOD VALUE CHAIN
  • CONNECTED AND  MOBILE LIFE
  • NEW MATERIALS AND PROCESSES
  • MANUFACTURING & NANOFABRICATION
  • SUSTAINABILITY (CLEAN TECH)
  • SAFETY & SOCIETAL IMPACTS
  • FROM THE LAB TO THE MARKET

Per maggiori informazioni

www.nanotechitaly.it  – info@nanotechitaly.it

Pubblicato in News

Bando per la Raccolta di Progetti Congiunti di Ricerca Scientifica e Tecnologica Nell’ambito del Protocllo Esecutivo di Cooperazione Scientifica e Tecnologica fra l’Italia e l’Algeria per gli anni 2014 – 2016

Deadline 2013-07-02


Rinnovo del Programma esecutivo di Cooperazione Scientifica e Tecnologica tra Italia e Algeria 2014-2016

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della RicercaDIPARTIMENTO PER L’UNIVERSITÀ, L’ALTA FORMAZIONE ARTISTICA MUSICALE E COREUTICA  E  LA  RICERCADIREZIONE GENERALE PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA RICERCA

Si comunica che, nell’ambito delle procedure per il rinnovo del Programma esecutivo di Cooperazione Scientifica e Tecnologica tra Italia e Algeria  2014-2016,  è stato pubblicato sul sito del Ministero degli Affari Esteri il  bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca.

Le aree di ricerca prioritarie sono:
– Ambiente ed Energia (compreso Siccità, Inquinamento delle Acque, Energie Rinnovabili)
– Scienze della vita (compreso Biotecnologie, Sanità)
– Scienze di base
– Scienze e tecnologie dell’informazione e della comunicazione (compreso Smart Cities and Communities)
– Geo-Sismologia
– Tecnologie applicate alla valorizzazione ed alla conservazione dei beni culturali
– Agricoltura e scienze dell’alimentazione

La presentazione delle domande deve avvenire entro il  2 luglio  2013 secondo le modalità  indicate nel Bando allegato alla presente comunicazione.

Per ulteriori informazioni consultare anche il sito MAE alla pagina:
http://www.esteri.it/MAE/IT/Politica_Estera/CooperScientificaTecnologica/AvvisiIncaricoBandi.htm

scientific_call_2013 bando_italia_algeria

Pubblicato in News

Ministero degli Affari Esteri: Secondo bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca per la cooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Israele (track scientifico 2013)

Deadline 2013-07-04


Pubblicato, nell’ambito dell’Accordo di cooperazione industriale, scientifica e tecnologica tra Italia e Israele il Secondo bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca per la cooperazione scientifica e tecnologica (track scientifico 2013)

 Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

DIPARTIMENTO PER L’UNIVERSITÀ, L’ALTA FORMAZIONE ARTISTICA MUSICALE E COREUTICA E LA RICERCA

DIREZIONE GENERALE PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA RICERCA

Secondo bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca per la cooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Israele (track scientifico 2013)

Si comunica che, nell’ambito dell’Accordo di cooperazione industriale, scientifica e tecnologica tra Italia e Israele, è stato pubblicato sul sito del Ministero degli Affari Esteri il Secondo bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca per la Cooperazione scientifica e tecnologica con Scadenza 4 luglio 2013

Per ulteriori informazioni consultare anche il sito MAE alla pagina:
http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Italiani/Opportunita/Accordi_Coop_IndScieTec.htm

bando_scientifico_2013

faq_bando_scientifico

norme_integrative_bando

scientificoscientific_call_2013

annex_a_application_form_

bando_scientifico

annex_b_preventivo_bando_

scientificoscientific_call_2013

Fulbright Senior Specialist Program


Fulbright Senior Specialist Program

Il Council for International Exchange of Scholars con sede a Washington D.C., in collaborazione con le Commissioni Fulbright, mette a disposizione il Fulbright Senior Specialist Program, un programma indirizzato a università italiane che intendano invitare Senior Specialist (docenti e professionisti) per la realizzazione di iniziative e/o progetti culturali organizzati presso la sede universitaria.

AMBITI DISCIPLINARI

Possono essere invitati studiosi provenienti dai seguenti ambiti disciplinari: agricoltura, studi americani, antropologia, archeologia, Business Administration, comunicazione e giornalismo, economia, educazione, scienze ambientali, Information Technology, giurisprudenza, scienze bibliotecarie, studi sulla pace e sulla risoluzione dei conflitti, scienze politiche, pubblica amministrazione, salute pubblica/globale, scienze sociali, sociologia, pianificazione urbana.

DESTINATARI/REQUISITI

Possono essere invitati docenti e professionisti che siano iscritti nell’elenco del Fulbright Specialist Roster. Tale lista viene aggiornata periodicamente, ed è quindi possibile per i docenti americani non inclusi nella lista presentare in ogni momento la propria candidatura al Council for International Exchange of Scholars.

IMPORTO

Il finanziamento sarà usato per sostenere i costi del biglietto A/R ed altre spese di viaggio (se approvate); è previsto inoltre un onorario di 200,00 $ al giorno.
L’istituto ospitante dovrà farsi carico delle spese legate ad alloggio, vitto e trasporto.

DURATA

Il periodo di permanenza in Italia dei professori può variare da un minimo di due ad un massimo di sei settimane.

SCADENZA

La richiesta dovrà essere inoltrata alla Commissione Fulbright circa tre/sei mesi prima della data prevista per la partecipazione del professore americano.

MATERIALE DI SUPPORTO

Maggiori informazioni su questo programma e sul Council for International Exchange of Scholars sono reperibili all’indirizzo http://www.cies.org/specialists/

“Endeavour Awards 2014”: Borse di ricerca per l’Australia

Deadline 2013-06-30


“Endeavour Awards 2014”: Borse di ricerca per l’Australia

Il Governo australiano, attraverso il programma “Endeavour Awards 2014”, offre a cittadini stranieri dei diversi paesi eleggibili (tra cui l’Italia) delle borse per soggiorni di studio e/o di ricerca in Australia, in qualsiasi settore disciplinare.

La scadenza, per tutte le tipologie di borse, è il 30 GIUGNO 2013.

Requisiti: per partecipare sono richiesti requisiti specifici di conoscenza della lingua inglese, si rimanda pertanto al bando completo per ulteriori dettagli in merito.

Per i cittadini italiani sono disponibili le seguenti tipologie di borse:

“ENDEAVOUR RESEARCH FELLOWSHIPS”

Borse di ricerca rivolte a laureati e Post-doc per effettuare un breve periodo di ricerca (4-6 mesi) presso un Ente di ricerca australiano, nell’ambito di un Master, di un dottorato o di una ricerca post-dottorale intrapresi nel proprio paese di origine.

Questa tipologia di borse è rivolta anche ai cittadini australiani, con gli stessi requisiti sopra descritti, per effettuare soggiorni di ricerca presso una Istituzione di ricerca fuori dall’Australia (quindi anche per essere ospitati presso una Università in Italia).

– Settori Scientifico – Disciplinari: Tutti.

– Requisiti: Laurea in qualsiasi disciplina; cittadinanza o residenza in uno dei paesi eleggibili indicati nel bando e domicilio in un paese diverso dall’Australia; essere iscritti a un corso di Dottorato o Master nel proprio paese d’origine oppure avere ottenuto il titolo di dottorato prima dell’inizio della borsa. E’ inoltre necessaria una formale accettazione da parte dell’Ente ospitante.

-Durata e Budget: I soggiorni sono di durata variabile, da un minimo di 4 mesi a un massimo di 6 mesi. L’importo massimo della borsa per il periodo di finanziamento è di 23.500 dollari australiani (pari a circa 12.800 Euro), comprensivi di spese di viaggio e di prima sistemazione, contributo mensile, copertura assicurativa di viaggio e sanitaria.

– Modalità di Partecipazione: Le domande dovranno essere presentate online tramite il sito
http://www.innovation.gov.au/InternationalEducation/Endeavour/Pages/ApplyNow.aspx

ATTENZIONE: L’assegnazione della borsa di studio non garantisce la concessione del visto di entrata in Australia. I candidati devono pertanto informarsi per tempo circa le procedure amministrative da espletare.
Link: Bando

”ENDEAVOUR POSTGRADUATE AWARD”

Borse di ricerca post-laurea di lunga durata (fino a 4 anni) rivolte a laureati di qualsiasi nazionalità per conseguire, attraverso corsi o attività di ricerca, un titolo di Master o di dottorato in Australia in qualsiasi settore disciplinare.

– Settori Scientifico – Disciplinari: Tutti.

Requisiti: I candidati devono essere di uno dei paesi eleggibili indicati nel bando (non è ammissibile la doppia cittadinanza australiana); aver completato un corso di laurea al momento della domanda, dimostrando ottimi risultati accademici; avere chiesto e ottenuto l’ammissione ad un corso di Master o di Dottorato di ricerca in Australia (entro la presentazione della domanda).

Durata e Budeget: La borsa ha una durata massima di 4 anni con un finanziamento totale di 228.500 dollari australiani (pari a circa 179.800 euro) per il Dottorato e di 118.500 dollari australiani (pari a circa 93.200 euro) per il Master, comprensivi di: spese di viaggio e di prima sistemazione, contributo mensile, copertura assicurativa di viaggio e sanitaria.

Modalità di Partecipazione:

Le domande dovranno essere presentate online tramite il sito

http://www.innovation.gov.au/InternationalEducation/Endeavour/Pages/ApplyNow.aspx

Link al bando

 Altre Borse:

Oltre ai suddetti finanziamenti si segnalano due ulteriori tipologie di borse, rivolte a studenti/laureandi, per periodi di formazione professionale e training (rispettivamente borse “Endeavour Executive Award” e borse “Endeavour Vocational Education And Training (VET) Award”).

CE – Progetto CHARISMA – Bandi per l’accesso a infrastrutture di ricerca nell’ambito dei beni culturali

Deadline 2013-09-16


Nell’ambito del progetto “CHARISMA”, finanziato dalla Commissione europea attraverso il Settimo Programma Quadro – programma specifico Capacità, sono stati pubblicati tre inviti a presentare brevi progetti di ricerca rivolti a gruppi di ricercatori europei per candidarsi all’accesso alle seguenti infrastrutture di ricerca nel settore dei beni culturali:

1. ARCHLAB: accesso agli archivi di dati analitici e tecnici sulla pittura, la scultura, i manoscritti, ecc. dei maggiori Musei e Istituti di ricerca europei.
2. FIXLAB: accesso alle infrastrutture europee di grandi e medie dimensioni compresa la linea di luce di sincrotrone, la sorgente di neutroni e due fasci di ioni.
3. MOLAB: accesso ad una avanzata strumentazione mobile per la misurazioni tecnica dell’opera d’arte non invasiva ed in-situ.

Destinatari:
Possono presentare candidature gruppi di ricercatori (User Group), composti da uno o più ricercatori, che lavorano presso enti avente sede nell’Unione Europea o in Paesi Associati.

Contributo Comunitario:
Non è previsto un finanziamento diretto, tuttavia la Commissione europea coprirà il costo di accesso presso le strutture ospitanti e inoltre saranno rimborsate le spese di viaggio e di soggiorno (vitto e alloggio) per ciascun membro dei gruppi di ricerca.
La durata dei soggiorni è da concordare con l’infrastruttura ospitante.

Maggiori informazioni sono disponibili online all’indirizzo

http://www.charismaproject.eu/home-page.aspx

CHARISMA è un progetto di integrazione di attività svolta nei 7 ° PQ programma specifico Capacità Infrastrutture di ricerca.

Il progetto offre un libero accesso dei costi per più avanzate strumentazioni scientifiche comunitarie e conoscenze, permettendo agli scienziati, conservatori-restauratori e curatori per migliorare la loro ricerca.

ARCHLAB, MOLAB e FIXLAB Invito a presentare proposte attualmente aperti

Scadenza: 16 Settembre, 2013

Un libero accesso agli impianti e ai processi da leader del Patrimonio Culturale UE strutture di ricerca avanzate fornendo progetti a breve termine dei ricercatori.

L’accesso è disponibile a:

Archivi in musei europei o gli istituti di conservazione ( ARCHLAB );strumentazione mobile avanzata per in-situ misurazioni non invasive multi – technique ( MOLAB ); piattaforme integrate in cui su larga scala strutture sono accoppiati con media scala installazioni ( FIXLAB ).

 

Marco Polo II -Bando 2013

Deadline 2013-08-23


Marco Polo II – Bando 2013

La DG Trasporti della Commissione Europea ha pubblicato il bando 2013 per la presentazione progetti nell’ ambito del programma Marco polo II (2007 – 2013).

Destinatari:

Possono presentare proposte persone giuridiche configurate quali imprese commerciali private o a partecipazione pubblica degli Stati Membri della UE singolarmente o in partenariato.

I progetti devono riguardare una o più delle seguenti Azioni:

– sistemi di trasporto modale

– catalizzatori

– autostrade del mare

– riduzione del traffico

– Common Learning

Non possono essere presentati progetti di ricerca o studio.
Per il bando corrente è stato stanziato un bilancio di 66.7 milioni di euro e si prevede che saranno finanziati circa 30 progetti.

Contributo finanziario ai Progetti:

La sovvenzione comunitaria, per le azioni di Common Learning, copre al massimo il 50% dei costi ammissibili, per le altre il 35% dei costi ammissibili.

Modalità di partecipazione e materiale di supporto:

Il materiale di supporto per la presentazione delle domande è disponibile on-line al seguente indirizzo:
http://ec.europa.eu/transport/index_en.htm

Il termine per la presentazione delle proposte è il 23 Agosto 2013 (entro le ore 16.00 – ora locale di Bruxelles).

Attenzione:

Si sottolinea che per parte della modulistica è necessaria la firma del Magnifico Rettore.

Documenti di chiamata 2013

La Commissione europea semplifica le applicazioni Marco Polo, fornendo un one-stop-shop per l’ottenimento di tutti i documenti e le linee guida necessarie per aiutare i potenziali candidati.

http://ec.europa.eu/transport/marcopolo/getting-funds/application-packs/2013/index_en.htm