CE – Invito a presentare proposte – Programma “Giustizia penale”

Deadline 2013-05-30


CE – Invito a presentare proposte – Programma “Giustizia penale”

Scadenza: 30 Maggio 2013 

E’ stato pubblicato l’invito a presentare proposte nell’ambito del programma comunitario “Giustizia penale” per l’anno 2013.

AREE PRIORITARIE Saranno finanziati progetti presentati nell’ambito delle seguenti aree prioritarie:
A. Supporto alle vittime dei crimini.
B. Diritti procedurali per indagati e imputati (comprese l’interpretazione giuridica e la traduzione).
C. Formazione giudiziaria europea per professionisti europei
D. Attività di rete e scambio di migliori pratiche tra professionisti del settore, compresa l’implementazione degli strumenti di cooperazione attualmente esistenti, i diritti procedurali, i diritti delle vittime, la giustizia riparatoria, la mediazione e la detenzione.
E. Miglioramento delle condizioni di detenzione.
F. e-Justice 

I progetti devono essere rivolti ai seguenti gruppi-obiettivo:
– professionisti del settore della giustizia civile: giudici, pubblici ministeri, avvocati, funzionari ministeriali, ufficiali giudiziari, interpreti presso i tribunali e altri professionisti del settore;
– rappresentanti dei servizi di assistenza alle vittime
– altri professionisti coinvolti nel sistema giudiziario
– le autorità nazionali
– cittadini dell’Unione europea in generale

PROGETTI E ATTIVITA’ I progetti potranno prevedere, ad esempio, l’implementazione delle seguenti tipologie di attività: studi comparativi, ricerche, formazione, scambi di buone pratiche, disseminazione, seminari, meeting, costituzione di reti, definizione di linee guida e metodologie, attività di formazione, condivisione di risorse, traduzioni di documenti etc..

DESTINATARI, PARTENARIATO I progetti devono essere presentati da persone giuridiche (Università, organizzazioni ecc.) pubbliche o private senza scopo di lucro aventi sede in uno Stato Membro UE o in Croazia. I progetti possono essere presentati sia a livello nazionale sia trans-nazionale (per progetti che prevedono scambi internazionali possono partecipare unicamente strutture nazionali di formazione giudiziaria per i giudici e pubblici ministeri).
– DURATA DEI PROGETTI I progetti devono avere una durata massima di 24 mesi.

– BILANCIO Il bilancio indicativamente disponibile è pari a 15.210.000,00 euro. Il finanziamento comunitario potrà raggiungere l’80% dei costi totali eligibili.

– PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE 

La presentazione delle proposte avviene esclusivamente per via elettronica tramite il portale PRIAMOS.

ATTENZIONE: per il sistema PRIAMOS la registrazione è unica a livello di Ateneo. I proponenti (Dipartimenti/Strutture) al fine di procedere autonomamente alla compilazione della modulistica sono invitati a contattare prima possibile il Servizio scrivente il quale provvederà, conseguentemente, ad inoltrare richiesta al sistema per l’accesso della persona di contatto/referente del Dipartimento/Struttura.
A seguito della richiesta l’interessato riceverà da parte del sistema le password e l’ID di accesso alla documentazione.

Maggiori informazioni all’indirizzo: 

http://ec.europa.eu/justice/grants/index_en.htm